Lei che può, si rivolga a chi è più in alto di me

Evidentemente non ci si può sentire in odore di santità se non ci si può accostare ai sacramenti.
Che sia questa la motivazione che ha spinto il Silvietto nazionale a chiedere al Vaticano di cambiare le regole?

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. angielatempesta
    Giu 23, 2008 @ 09:52:46

    La solita fuffa.
    E tutti i “fantozzi” a dire “com’è buono lei”…
    Abbraccio accaldato, altro che montagna…

    Rispondi

  2. Thumper
    Giu 23, 2008 @ 18:03:07

    A me che la Chiesa cambi le sue regole interessa più o meno come i campionati (nazionali, europei, mondiali, di quartiere…) di calcio.
    Cioé niente.

    Già tornata?

    Rispondi

  3. southwest
    Giu 24, 2008 @ 16:34:11

    Thu, ma come sei acida nei confronti di quel poveruomo…
    Ma che ti ha fatto di male?
    (a parte esistere, ovvio….)

    Rispondi

  4. Lavioladinverno
    Giu 26, 2008 @ 00:27:23

    Se è andata proprio così (perchè non c’eravamo e non lo sappiamo), penso che quel povero prete ha avuto anche coraggio nel rispondergli in quel modo.
    Una volta tanto qualcuno che PUBBLICAMENTE gli dà sui denti è uno spettacolo da non perdere.
    Che poi alla fine anche adesso stiamo facendo il suo gioco: cioè parlare di lui…..

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: