ma va?

Ci sono dei tizi che si sono presi la briga di fare uno studio in cui sono stati seguiti 74 soggetti adulti di età compresa tra 18 e 62 anni, che lavorano almeno 30 ore alla settimana. Per tre settimane, i partecipanti estratti a caso dovevano completare un breve questionario tre volte al giorno concernente l’attività in cui erano impegnate in quel momento, e, utilizzando una scala sette livelli, il grado di sensazioni positive quali contentezza, gioia e piacere così come quelle negative come ansia, depressione e rabbia.
Oltre a ciò, venivano annotati sintomi fisici di stress come mal di testa, problemi digestivi, patologie respiratorie e astenia
.

Da questo studio parrebbe essere emerso che uomini e donne si sentono psichicamente meglio nel weekend, indipendentemente da quanti soldi guadagnino, da quante ore lavorino, dal tipo di educazione e dalle capacità professionali, dallo stato civile e anche dall’età.

I risultati mostrano che rispetto ai giorni lavorativi, i weekend erano associati a maggiori livelli di libertà e intimità: le persone riferivano più spesso di essere impegnate in attività che avevano scelto e di passare il tempo con gli amici più intimi e i membri della propria famiglia.
Sorprendentemente, infine, i partecipanti hanno riportato di sentirsi più competenti durante il weekend che durante la propria attività lavorativa.

Sorprendente, non c’è che dire…

Annunci

18 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. mezzastrega
    Gen 13, 2010 @ 20:59:55

    ma pensa… che cosa incredibile hanno scoperto!

    Rispondi

  2. illeonesieaddormentato
    Gen 13, 2010 @ 21:21:58

    Ma che gli hanno pure pagati per fare ste scoperte?
    Speriamo che non siano dipendenti statali italiani, sti cervelloni!  
    ah… eppoi non hanno scoperto ancora come sta chi è andato in pensione ….hihihi
    Buon riposo, Tea

    Rispondi

  3. angielatempesta
    Gen 13, 2010 @ 21:36:59

    Questa è la conferma per taluni economisti i quali affermano – da tempo -che per rendere una società felice è necessaria la decrescita e la liberazione di tempo per sè. Altro che PIL!

    Rispondi

  4. angielatempesta
    Gen 13, 2010 @ 21:37:54

    sono necessarie ūüėČ

    Rispondi

  5. Thumper
    Gen 13, 2010 @ 22:25:18

    Vero, 1/2Strega?

    Non si parla di corda in casa dell’impiccato, Simba…

    Sacrosanto, Ange!

    Rispondi

  6. Falloppio
    Gen 13, 2010 @ 23:10:06

    Io amo i lunedi mattina quando mi alzo per andare al lavoro, invece.

    Rispondi

  7. gmdb
    Gen 13, 2010 @ 23:41:16

    E se uno lavora durante i week-end ed è a casa durante la settimana?

    Rispondi

  8. marcillottas
    Gen 14, 2010 @ 00:17:12

    Da grande voglio fare il SOCIOLOGO. 

    Dimostrerò che lo zucchero finisce sempre quando i supermercati sono chiusi;
    che la batteria del cellulare si scarica sempre durante l’unica telefonata di cui ti importi davvero qualcosa; 
    e che ai saldi la tua taglia l’hanno sempre terminata. 

    Rispondi

  9. donburo
    Gen 14, 2010 @ 13:01:31

    Scoprire l’acqua calda pare sia di moda…

    Rispondi

  10. Thumper
    Gen 14, 2010 @ 14:37:47

    Sempre bastian contrario, tu, Fal

    Se uno lavora (solo) nei WE ed è a casa durante (tutta) la settimana, Giulio, è uno che ha culo!

    Marcy, quello non si chiama "fare il sociologo", ma "enunciare le leggi di Murphy"

    Già, Gianni…

    Rispondi

  11. LaVostraProf
    Gen 16, 2010 @ 15:01:34

    Oh, ecco, adesso capisco…

    Rispondi

  12. lilavati
    Gen 17, 2010 @ 01:46:59

    proponiamoli per il premio IgNobel

    Rispondi

  13. angielatempesta
    Gen 17, 2010 @ 10:11:26

    buona domenica, Thu

    Rispondi

  14. wizzo2
    Gen 17, 2010 @ 16:27:25

    In effetti, a pensarci bene, anch’io sto meglio quando sto bene piuttosto che quando ho qualche malessere.

    Rispondi

  15. anonimo
    Gen 18, 2010 @ 11:19:06

    Adesso la mia vita è più chiara. Davvero!
    Immagino che lo studio sia stato fatto da una qualche prestigiosa Università americana! evviva!
    Sol’

    Rispondi

  16. anonimo
    Gen 18, 2010 @ 15:50:04

    Daaaai? E io che credevo che il mio mal di testa fosse dovuto al troppo relax del weekend……

    ah , dimenticavo le presentazioni : piacere , sono Koala …E.Koala !

    Rispondi

  17. Falloppio
    Gen 18, 2010 @ 23:28:16

    …e poi c’era il cammello Giulio che incartava la cioccolata

    Rispondi

  18. Thumper
    Gen 20, 2010 @ 21:23:32

    Wizzo:

    Ci serviva proprio, eh, Sol’?

    A me piacciono molto Koala. Profumano di eucalipto

    Fal: ultimamente non ti seguo…

    Prof e Lila: che vi devo dire?

    Anche se in ritardo, anche a te, Ange.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: