Vita in comune #001

Scusi, è questo l’ufficio dove devo firmare per essere lasciato morire in pace?


Ci faccia capire, ministro Castelli, di che cosa dovrebbe vivere, per non essere povero?
 


Ma sei hai degli amici vegetariani a cena, devi dirgli che i kipferl kartoffeln che hai servito loro sono stati fritti nello strutto?
 

e se smettessi di fumare?

Ogni tanto qualche pensiero funesto mi attraversa la mente.

Ma poi mi passa.

 

Ma papà ti manda sola?

(Storie di giovani(ssime) donne che vanno a cena(*) con uomini non più giovani, né tantomeno giovanissimi…)

Quello che voglio dire, in estrema sintesi(**), pur rallegrandomi del fatto che (almeno) un paio di fanciulle poco-più-che-maggiorenni non trovino divertente simulare fellatio con una statuetta, seppur tutt'altro che normodotata…

No, ricomincio:
Mia figlia ha venticinque anni. Per arrivarci ha dovuto passare per i diciotto, i diciannove anni.
Se mia figlia a diciotto (o a diciannove) anni mi avesse detto "Ciao, ma'. Vado a cena a casa di un tizio piuttosto influente, tra i settanta e gli ottanta…" mica le avrei detto "Ciao. Divertiti.".
Ecco.

(*) o perlomeno così dicono o credono
(**) (dopo i primi tre commenti a questo post che per qualche ora è rimasto "in cantiere")
 

Ma quando cazzo arriva 'sta risata che dovrebbe seppellirli???

<0, 28/1/2011

… è sempre azzurro il cielo, è sempre in fiore il melo… ♫

Chissà se Ombretta ricorda di aver cantato questo…

Voci precedenti più vecchie